Beni artistici fabrianesi

DETTAGLIO EVENTO

“Un museo non può affidare la propria funzione educativa ad una fruizione basata sulla pura e semplice contemplazione delle opere, ma deve essere in grado sviluppare e trasmettere dati, informazioni e notizie sulle proprie collezioni a coloro che entrano a vario titolo e in modo diverso a contatto con esso”. E’ questo l’intento che il Lions Club Fabriano ha voluto perseguire nell’incontro del 25 novembre u.s., offrendo ai soci del consesso un approfondimento culturale, magistralmente condotto da Giampiero Donnini, sulle dinamiche e sulle evoluzioni storico-culturali della Chiesa Fabrianese dall’XI secolo al 1785, con la visita alle sale espositive del Museo Diocesano. Il percorso artistico illustrato da Francesco Mannucci ha visto, invece, protagonista l’arte moderna e contemporanea con le opere presenti all’interno de “La Casa di Ester”, situata presso la Pinacoteca Civica Bruno Molajoli e nella cui collezione figurano infatti, opere di alcuni tra i maggiori protagonisti del ‘900 italiano. Oltre ai numerosi soci presenti, anche il sindaco Gabriele Santarelli ha voluto presenziare l’incontro con un saluto ai partecipanti. La serata lionistica è proseguita nella sala convegni dello Janus Hotel, dove l’attuale Presidente Paolo Giantomassi, nel ringraziare gli ospiti presenti, ha dato la parola all’assessore alla cultura del Comune di Fabriano con deleghe al turismo e all’istruzione, Ilaria Venanzoni. “Mi ha fatto molto piacere condividere con voi questo percorso- ha sottolineato l’assessore- e ringrazio il presidente di aver realizzato un’iniziativa di valorizzazione dei beni artistici della nostra città. Il patrimonio culturale infatti, costituisce una sorta di DNA della comunità, in quanto memoria del passato ed eredità di conoscenze, ed è quindi necessario non considerarlo elemento separato dal contesto su cui viene ad incidere, bensì parte integrante di esso, essenziale per avviare percorsi di sviluppo condivisi, che mobilitano risorse e competenze locali”.

Presenti alla conviviale anche altri membri della giunta comunale, Cristiano Pascucci, assessore alla Protezione Civile e all’Urbanistica e Francesco Bolzonetti con deleghe al Bilancio e ai Servizi Finanziari. La serata è proseguita con interventi di alcuni soci curatori di vari “services” destinati, in gran parte, alle categorie più deboli, come ad esempio quello rivolto ai malati di Alzheimer.

Antonietta Ciculi

DATA

Novembre 25, 2017

SHARE